Il Progetto

“SALUTE IN TOUR: campagna di formazione e sensibilizzazione sui Diritti Sanitari e le Dipendenze”

Il progetto “SALUTE IN TOUR”, Progetto finanziato dalla Regione Lazio – Determinazione Dirigenziale G18535 del 23/12/2019, si pone come tematiche da trattare:

  1. i diritti sanitari (intesi come diritto alla tutela della salute, ex art. 32 della Costituzione Italiana, ossia, come diritto alle prestazioni sanitarie, come da Linee guida per l’Elaborazione della Carta dei Servizi Sanitari delle Aziende e Strutture Sanitarie della Regione Lazio)
  2. le dipendenze (con particolare riferimento alle dipendenze da droghe, alcol e gioco d’azzardo patologico sulla base anche dei dati raccolti nel Rapporto 2018 sul fenomeno delle dipendenze nel Lazio)

Lo scopo del progetto è quello di promuovere la cultura e la trasparenza delle prestazioni sanitarie e delle performance del sistema sanitario nazionale e del sistema regionale della Regione Lazio, favorendo la conoscenza e la consapevolezza dei diritti sanciti nel nostro ordinamento nonché di fornire adeguata informazione sui rischi per la salute derivanti dal fenomeno delle dipendenze di alcol, droga e gap all’intera collettività.

In particolare, il progetto SALUTE IN TOUR si pone come:

  • obiettivo generale – aumentare la conoscenza nel territorio della Regione Lazio dei diritti sanitari e dei rischi derivanti dalle dipendenze:
  • obiettivo specifico – formare ed informare il target individuato sui diritti sanitari e sui rischi derivanti dalle dipendenze.

Il progetto SALUTE IN TOUR prevede la realizzazione delle seguenti attività:

  • 5 giornate formative sui temi prescelti, della durata di 4 ore, da svolgere nei mesi di maggio-giugno 2020
  • Campagna di sensibilizzazione e di informazione sugli eventi formativi
  • Campana di sensibilizzazione e di informazione sui temi prescelti mediante attivazione di sito internet e social network dedicati
  • Monitoraggio delle attività e dei risultati raggiunti
  • Disseminazione dei risultati del progetto

Per la realizzazione delle attività progettuali saranno utilizzati come strumenti di comunicazione il sito web, i canali social, e 6 newsletter (5 per ogni evento formativo e 1 di fine progetto per la disseminazione dei risultati).

Gli eventi formativi verranno realizzati mediante 5 giornate in aula virtuale della durata di 4 ore ciascuna in cui verranno affrontati i temi prescelti da parte di relatori professionisti ed esperti che garantiranno, mediante una metodologia didattica interattiva con i discenti, un apprendimento rapido ed efficace.

I beneficiari del progetto si distinguono in:

  • diretti – dirigenti e consulenti convenzionati delle Associazioni dei Consumatori in ATI nonché a tutte le altre Associazioni di Consumatori e Enti del Terzo Settore ramificate nel territorio laziale, soci tesserati al MDC della Regione Lazio ed Asso-Consum Regionale Lazio, studenti universitari in materie giuridiche e sanitarie, consumatori ed utenti tra la popolazione laziale;
  • indiretti – la totalità dei soggetti (utenti) raggiunti attraverso le attività di comunicazione e di sensibilizzazione (stimati in 1000 persone).

All’esito di ogni giornata formativa verranno distribuiti questionari di gradimento e di valutazione quanti-qualitativi ai discenti.

Ai fini del monitoraggio della disseminazione e diffusione dei risultati verranno distribuiti, altresì, questionari di gradimento e di valutazione quanti-qualitativi al gruppo di lavoro delle Associazioni in ATI.

Al fine di monitorare i flussi informativi di ritorno i discenti formati saranno invitati al termine del percorso formativo a inviare segnalazioni di difformità o buone prassi riguardo le tematiche oggetto del corso. Stessa possibilità sarà data alla totalità dei soggetti raggiunti dalle attività di comunicazione e informazione.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *